Com’è nata la campagna «Natale più bello senza carrello»

storia-di-unidea

L’anno scorso (era il 2015), in un piovoso week-end di inizio estate, siamo andati a trovare Marco Geronimi Stoll di Smarketing sul Lago Maggiore. Due giorni di brainstorming.

Ad un certo punto, è venuta fuori quest’idea: creare un Certificato per dire con ironia che il Natale basato sul consumo, sul regalo dovuto non è l’unica soluzione: ce ne sono altre, sono tante e richiedono, fondamentalmente, solo un po’ di attenzione. Continua a leggere

Annunci

Buon compleanno again, Contiamoci.

Due anni, e sono volati. Certo è un luogo comune, ma sembra ieri. Immaginavo Contiamoci: le prima idee raccolte in bozzetti su carta, le prime prove di design, la prima implementazione. Le chiacchierate con Greta. E poi via, online: ecco le prime buone pratiche, i primi visitatori curiosi, i primi power user che capiscono al volo e cominciano ad animare la community.

Due anni, e sono lunghissimi. Siamo diventati quasi 2000 persone—un piccolo paese. Paese di persone che condivide l’idea che bisogna cambiare, che c’è bisogno di un’evoluzione personale e di gruppo. In due anni Contiamoci ha raccolto 670 buone pratiche.

Auguri a Contiamoci, che è giovane, ma cresce ogni giorno e noi con lui. Auguri e grazie a tutti voi che lo abitate, lo  fate crescere ad ogni buona pratica nuova, ogni commento e ogni singolo Contami.

Fai crescere Contiamoci ancora di più: festeggia il nostro compleanno con il tuo Contami. Cerca la buona pratica che—di sicuro— stai già facendo e dai il Contami oggi: più contiamo ora, più conteremo domani.